Boschi e colline

 

All’interno del Centro Parco si trova il Centro di reintroduzione della Cicogna Bianca che attualmente ospita una trentina di esemplari (Proposta scuole n. 3)

La Riserva Naturale Orientata di Bosco Fontana,poco distante, è invece ancora interamente un residuo dell’antica foresta planiziale che anticamente ricopriva per gran parte la pianura padana. Un bosco misto di 233 ettari, con prevalenza di querce e carpini, intersecato da larghi sentieri tracciati due secoli fa durante la dominazione austriaca per agevolare le battute di caccia alla volpe. Dal ’500 proprietà dei Gonzaga, è ora amministrato direttamente dallo Stato. (Proposta scuole n. 4)

 

 

E osservando Bosco Fontana possiamo immaginare come diventerà la Nuova Foresta della Carpaneta: impianto boschivo di recente realizzazione, è parte del progetto “10 Grandi Foreste di pianura” avviato dalla Regione Lombardia nel 2002 e finalizzato al miglioramento della qualità ambientale del territorio regionale tramite la realizzazione di dieci nuove foreste nella pianura lombarda. Una di queste è la Foresta della Carpaneta che sta nascendo in comune di Bigarello (MN) su parte dei terreni dell’Azienda Agro Forestale Sperimentale Carpaneta, attualmente affidata in gestione all’E.R.S.A.F. (Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste).

Il progetto in fase di realizzazione prevede, oltre alla riqualificazione del paesaggio agrario con lo sviluppo delle reti ecologiche, la realizzazione del Bosco della Carpaneta (sul modello del querceto misto planiziale, il bosco tipico della Pianura Padana), del Parco di Arlecchino (zona con spazi ricreativo-didattici) e del Parco letterario di Virgilio, che si caratterizzerà per la presenza di specie arboree e arbustive citate nelle opere del poeta latino nato sulle rive del Mincio. (Proposta scuole n. 5)